Nubia M2, la recensione (foto e video)

Nubia ha di recente presentato sul mercato internazionale una nuova serie di smartphone fra cui spunta un interessante M2 che oggi vi proponiamo nella nostra recensione.

LEGGI ANCHE: Recensioni Nubia

Confezione

Non abbiamo potuto vedere la confezione finale ma il contenuto dovrebbe essere: alimentatore (in teoria fino a 26W) e cavo USB Type-C.


8.5

Costruzione ed Ergonomia

Nubia M2 è un prodotto che vuole sicuramente colpire lo sguardo. È realizzato in una pregevole finitura nera opaca con fresature color oro davanti e dietro, sul bordo. Anche tutti i tasti fisici hanno un bordo in oro, mentre la fotocamera ha il classico bordo rosso di Nubia. In mano lo smartphone trasmette una piacevole sensazione di qualità e le dimensioni sono adeguate per uno smartphone di questo tipo, compreso lo spessore di soli 7 millimetri. Quello che proprio non abbiamo digerito è il tasto touch frontale nero, che al centro ha un cerchio rosso stampato a ricordare i “vecchi” led di notifica Nubia. La troviamo una scelta estetica poco sensata e poco equilibrata.


8.0

Hardware

Nubia ha scelto un hardware molto interessante per questo dispositivo. Abbiamo un processore Snapdragon 625 octa core fino a 2 GHz con processore grafico Adreno 506, 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna espandibile con una microSD. Come per buona parte degli smartphone di provenienza asiatica, lo slot della memoria espandibile è utilizzabile solo se si rinuncia alla possibilità di utilizzare una seconda SIM in contemporanea. Le connettività è completa: abbiamo l’LTE fino a 300 Mbps (compresa la banda 20), il Wi-Fi a/b/g/n a doppia banda e il Bluetooth 4.1. Manca purtroppo l’NFC, mentre è presente il GPS assistito da GLONASS. La porta Type-C supporta infine l’OTG e il tasto touch frontale integra all’interno un buon lettore di impronte digitali. Lo speaker posizionato nella parte inferiore è di buona qualità e ha un volume leggermente superiore alla media.


7.5

Fotocamera

M2 di Nubia è dotato di una doppia fotocamera da 13 megapixel ƒ/2.2. Un sensore è un classico RGB, mentre l’altro è in bianco e nero. Insieme permettono di scattare foto più nitide (almeno secondo l’azienda), ma sopratutto è possibile applicare un gradevole effetto sfocatura a soggetti in primo piano. Gli scatti sono buoni, ma non ci hanno fatto gridare al miracolo: appaiono un po’ scuri e non troppo definiti, ma nel complesso con buona luce ci hanno comunque convinto. La messa a fuoco è buona, anche se con soggetti molto ravvicinati ci ha dato qualche noia. La fotocamera frontale da 16 megapixel è sicuramente sopra alla media e ha una buona definizione ed molto luminosa (ƒ/2.0). È dotata anche di i selfie. Molte le opzioni software sulla fotocamera frontale, alcune simpatiche come la modalità clone, altre invece meno utili come lo scatto 3D.

SAMPLE: FotoVideo


8.5

Display

Lo schermo di questo M2 è da 5,5 pollici con risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel) ed è realizzato in tecnologia AMOLED. Al contrario di molti altri schermi dotati di questa tecnologia il display è risultato leggermente tendente ai toni caldi. È comunque molto brillante e la luminosità è decisamente buona, così come anche la regolazione automatica si è rivelata soddisfacente.


7.5

Software

Purtroppo Nubia non ha ancora dotato questo smartphone di una versione più recente del software ed è quindi fermo alla versione 6.0.1 Marshmallow di Android. Non è certo un buon inizio per uno smartphone che viene lanciato sul mercato verso la metà del 2017. Detto questo è però innegabile che il software di per sé non abbia gravi lacune o mancanze e che tutto si comporta esattamente come ci saremmo aspettati, senza bug. L’unica attenzione è quella di bloccare nel multitasking le app importanti, in modo da non rischiare di perdere alcuna notifica. Abbiamo anche su questo Nubia le gesture ai bordi, la possibilità di modificare la dimensione della griglia delle app (che troverete tutte sulle home), la possibilità di duplicare alcune applicazioni (per accedere con un secondo account) e il Super Screenshot per realizzare screenshot di varie forme e misure.

Una delle funzionalità però più interessanti del sistema Nubia UI 4.0 è però senza ombra di dubbio la possibilità di dividere lo schermo in due ed eseguire in sostanza due volte lo stesso sistema operativo. In questo modo potrete eseguire quasi qualsiasi applicazione in contemporanea in due aree separate dello schermo. Tutto il sistema è fluido e non abbiamo notato incertezze degne di nota per questa categoria di prodotto.


8.5

Autonomia

La batteria da ben 3600 mAh è una garanzia in questo smartphone. Con un utilizzo importante non sarà affatto difficile arrivare anche a due giorni pieni con una singola carica, rendendolo senza ombra di dubbio uno degli smartphone con la migliore autonomia sulla piazza, a fianco del suo fratello Z11 Mini S.


7.5

Prezzo

Nubia M2 è disponibile in preordine sul sito ufficiale. Il prezzo è sicuramente interessante per l’hardware le prestazioni che offre.

Foto

L’articolo Nubia M2, la recensione (foto e video) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata